Blog under 30

Il senso Estetico

Ultimamente, cercando di osservare le caratteristiche intrinseche della femminilità, mi è balzata alla mente una profondità d’animo (o forse potrei proprio dire di “anima”) fortemente femminile, che mi ha fatto comprendere come esista un potenziale in tantissime donne, da valorizzare sempre di più nella società e negli ambienti produttivi: il “senso estetico”.

A mio avviso, non esiste donna che sia sprovvista di tale capacità fortemente intuitiva e direi quasi innata, atta a comprendere, in un lasso di tempo piuttosto breve, cosa sia il “bello”, come possa essere evidenziato in una persona, curato e ricercato.

Spesso ho visto uomini acquistare abiti firmati per tendenza o per la convinzione/percezione che il solo indossarli comporti una manifestazione di qualità e per certi versi di bellezza, ma al contempo ho notato donne consigliare l’esatto opposto di tale abito ad un amico o partner, e tale consiglio, il 99% delle volte, è risultato vincente.

Lo stesso vale per la bellezza e la cura del corpo.

Una donna è in grado di osservare caratteristiche corporee (pregi e difetti, sapendo valorizzare sia gli uni che gli altri) di un individuo e consigliare sempre al meglio una soluzione per migliorarsi.

E nel lavoro? Nel lavoro ritengo che proprio tale senso estetico, e la sua profondità, non riconducibile solo alla sfera sociale della “apparenza esteriore”, dia una marcia in più a tantissime donne, rendendole, ad esempio, grandi professioniste, straordinarie osservatrici, dotate imprenditrici.

Capire quale prodotto possa andare meglio sul mercato, quali doti debbano essere sviluppate per affermarsi nel mondo del lavoro, gli stili comunicazionali e “di presentazione” più idonei da adottare nei diversi contesti sociali, sono potenziali percettivi femminili straordinari.

Non voglio affermare che un uomo sia sprovvisto di simili capacità ma ho la forte sensazione che nelle donne sussista realmente una marcia in più in tal senso.

Occorre investire maggiormente in risorse femminili in ogni settore lavorativo, perché ogni giorno entriamo in contatto con straordinarie persone dotate di tale senso estetico, praticamente innato, ed è un peccato non imparare a valorizzarlo.

Alessio Papalini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close