Showing 11 Result(s)
AllenaMente Blog corsi Fitness Start tipi di violenze

Calma interiore

 

 

 

“Questo spettacolo ha uno scopo:

imparare a suonare le varie parti del film di vita senza identificare il tuo con il tuo ruolo.

È importante evitare l’identificazione con dolore o rabbia o qualsiasi tipo di sofferenza mentale o fisica che viene. Il modo migliore per dissociarsi dalla tua difficoltà è di essere mentalmente distaccato, come se tu fossi semplicemente uno spettatore, cercando allo stesso tempo un rimedio.

Non aspettarti di raggiungere la pace e la felicità indolori dalla vita terrena.

Questo dovrebbe essere il tuo atteggiamento: non importa quali siano le tue esperienze, goditele completamente, come faresti con un film.”

 

Donatella Sciarra

Blog tipi di violenze

Ribellati

RIBELLATI
Dici basta a condizionamenti psicologici su di te e sui tuoi figli
Basta a violenze fisiche e mentali
Basta a subire sottomissioni sessuali, mentali e fisiche
Basta capire, basta scappare, basta sperare che possa cambiare. Pensa a cambiare tu.
RIBELLATI
Come puoi farlo?
Guardati allo specchio. Sei tu riflessa?
Cercati. Ti aiuto a farlo se da sola non riesci.
Ti dimostro che hai la possibilità di scegliere cosa è meglio per te e per i tuoi figli.
RIBELLATI
La vita merita di essere vissuta con il sorriso e la serenità nel cuore.
Per te e per quelli che ami.
Donatella Sciarra

Blog Omosessualità tipi di violenze under 30

Accendi ed alimenta il fuoco che hai dentro

Appicca il fuoco che hai dentro di te e fallo adesso.
Basta rimandare.
Siamo nati per eccellere in ogni ambito e non per accontentarci.
Ognuno di noi è speciale ed ha la possibilità di fare la differenza ogni giorno.
Brucia ogni gabbia che trattiene i tuoi sogni dal farli diventare realtà ed alimenta il fuoco ogni giorno, allenando la tua mente al successo.
Non farti ingannare dal tuo IO negativo e combattilo affinché il vincitore sia sempre e solo TU eroe e guerriero…
Allenati al successo e se non sai come si fa,chiedi aiuto al Mental Coach.
Il Mental Coach è quella figura che scopre sviluppa e sostiene il tuo potenziale
Spesso le persone sono spaventate pensando a questa figura come un ipnotista o uno psicologo improvvisato
Niente di tutto questo
La mia professione,identificata con il nome di Coach Life, è quella persona che grazie a studi di Pnl e nel mio caso di tecniche olistico/meditative, e di studi mirati al comportamento ed alla comunicazione efficace, risulta un valido alleato, nello sviluppare e costruire il tuo miglior obiettivo per poter godere di una felicità e gioia sconfinata,utile al miglioramento della vita propria e di chi ci circonda.
Spesso in poche sessioni che avvengono in studio o in call skype, le persone si rendono conto di tutto ciò che è a loro disposizione e che fino a quel momento non hanno utilizzato.
Abbiamo tutti il potenziale e scoprire come attivarlo fa si che i sogni che pensavi restassero nel cassetto,vengano tutti fuori pronti per esser realizzati!
La mia passione per l’aiuto alla scoperta del potenziale,e la caparbietà che mi contraddistingue,fa si che il tuo benessere sia al centro della nostra sessione

“Tu sei importante ed importanti sono i tuoi obiettivi”

Donatella Sciarra

Blog tipi di violenze

Tunnel of Trash….

Se non riesci ad uscire dal Tunnel…. ARREDALO! Ovviamente la mia vuole essere una battuta sarcastica relativa al fatto che ci son persone che vivono in tunnel di dipendenze psicologiche o da sostanze,che continuano a raccontarsi storie pur di poter approfittare dell’aiuto di chi, preso da pena o compassione, continua a dare. La questione però …

Blog Omosessualità tipi di violenze

Donne diversamente Naziste – L’Olocausto

Il 27 gennaio prossimo, come ogni anno, sarà la giornata della memoria all’Olocausto. Olocausto (non a caso scritto maiuscolo) che dal greco vuol dire “interamente bruciato”, è il termine che ci ricorda il genocidio di circa 15000 persone durante la persecuzione Nazista agli ebrei Europei. Ma noi non vogliamo scrivere altro sull’Olocausto perché a breve …

Blog tipi di violenze

25 Novembre Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

  25 Novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne.  Noi di DonneDiversamenteStabili, in virtù dell’aggettivo che ci illustra, non vogliamo intristirvi mostrando la tipica immagine a tema che ritrae una donna sottomessa o piena di lividi.   NO! Noi, la donna, la vediamo e la vogliamo così come nell’immagine che vi proponiamo, ma più evoluta. Non …

Blog tipi di violenze

LA DONNA PUO’ SCEGLIERE OPPURE E’ ANCORA UN OGGETTO/MERCE COME IN PASSATO? COLPA DEI MEDIA O COSA?

Cosa pensate leggendo le poche righe tratte da una chat a “senso unico” che una nostra lettrice ci ha donato a modi denuncia?042a8b3e-45da-4874-b258-c41628e9cf9c

Io, la prima cosa che ho pensato, senza voler scadere in meritati insulti (perché questo pseudo uomo è già insulto al genere maschile) è che ancora una volta ci troviamo davanti ad una violenza contro il genere femminile.

Di fatto, dalla foto, anche da profano conoscitore delle piattaforme dei social network, non posso non notare che si tratta di un uomo sulla trentina, ben vestito che con fare simpatico, prolisso ed aggiungo “fantasioso”, ci “prova” spudoratamente con la malcapitata. Vorrei sbagliare ma, dal poco imbarazzo che leggo fra le righe, mi sembra, passatemi la forma colorita che vuole essere scherzosa, il “serial sex getter” di Facebook, ovvero colui che procaccia le proprie “prede sessuali” in rete. Sempre da profano, noto dalla grafica della chat che la preda ed il predatore non sono “social amici” e che al predatore non è stato consentito dalla preda l’avvio di una normale chat.

In sostanza, la “non risposta positiva” della preda ha alterato il ludico e simpatico umore del predatore, rendendolo offensivo e diffamante nei confronti della preda SOLO PERCHE’ HA “SCELTO” di non essere oggetto delle palesi richieste del predatore.

Sicuramente l’immagine della donna offerta dai media, con corpi semi nudi, e prive di ogni personalità e identità la rendono assimilate ad oggetti. Donne ben truccate, con pelle liscia e un corpo magrissimo; Vediamo sempre più donne come dame di compagnia, presenze di quantità e non di qualità. Donne ridotte a oggetto di desiderio sessuale per gli uomini.

Cosa ci suggeriscono questi corpi senza un minimo di autenticità? LA MERCIFICAZIONE.

La mercificazione del corpo delle donne è purtroppo un tema di attualità che, a mio modesto avviso, corre sul filo della “violenza sulle donne”. I media ci propongono ogni giorno questa “merce” sottoponendoci ad un vero e proprio bombardamento mediatico. E, volenti o nolenti, questi sono i modelli di riferimento designati dall’era contemporanea come esempio della crescita dei nostri figli.

Tutto ciò, non fa altro che “oggettivare” le modelle, ovvero considerarle un mero strumento per il raggiungimento di un fine personale che, fra l’altro, conduce alla negazione della sua dignità umana. È per questa ragione, credo, che l’oggettivazione può essere considerata una forma di deumanizzazione della “preda” che autorizza il “predatore” a scadere in queste forme di involuzione.

Per tanto, salutandovi, porgo il seguente quesito:- “Quanto realmente è cambiato dal passato ad oggi su questo tema?”

Il 04 novembre 2016

Fabio “Guerriero”

Close