Coaching Crescita Personale Vivere Felicità Corsi di Formazione
Blog under 30

Benessere

Il dizionario definisce il sostantivo “benessere” come uno “stato felice di salute, di forze fisiche e morali”.

Come raggiungere dunque questa condizione?

Un famoso detto latino recita “Mens sana in corpore sano” (letteralmente mente sana in un corpo sano) .

Una buona condizione fisica è dunque importante ai fini del benessere, tanto quanto lo è una buona condizione mentale.

Purtroppo, girando i canali della tv, scorrendo la home di Instagram o di Facebook e guardando video su youtube, siamo costantemente bombardati da immagini di corpi “perfetti” e si finisce inevitabilmente a confrontarsi con essi. Il confronto è però il ladro di tutte le gioie, perché non importa quanto ci sia già allontanati dalla condizione di partenza, esso farà sì che tutti i risultati raggiunti passino in secondo piano. Il fatto che si riesca a saltare 10 cm più in alto rispetto a mesi fa, non importa perché “lei può saltare più in alto”; correre 1km in più non significa niente perché “lei ha vinto una maratona”; i kili persi non contano perché “lei pesa meno di me”; il ventre piatto ottenuto non conta perché “lei ha gli addominali”.

Nell’era della tecnologia è tanto facile allenarsi bene quanto lo è pensare male.

Guardando queste immagini, quello che si tende a dimenticare è che le persone con corpi “perfetti” in tv o sulla home dei social, sono pagate per apparire in un certo modo e soprattutto sono aiutate da luci e trucco (oltre che a volte dalle chirurgia). Detto ciò, non voglio assolutamente screditare il mondo dello spettacolo o le modelle di Victoria’s secret, anzi, tanto di cappello per loro che riescono a mantenersi al top in un mondo in cui subito fai flop. È importante però ricordare che, anche una persona che ai nostri occhi appare perfetta e sicura di sè, a schermo spento, ha esattamente gli stessi complessi che ogni donna ha: smagliature, cellulite, brufoli… Inoltre quante volte vi è capitato di dire alle vostre amiche: “facciamoci un selfie!” e puntualmente scattarne una decina prima di ottenere uno scatto buono? Lo stesso vale per le foto che appaiono sui social: sono solo gli scatti migliori quelli che vengono mostrati.

Prima di iniziare un percorso alimentare o sportivo è dunque molto importante avere una psicologia robusta. Bisogna imparare ad ammirare la bellezza altrui senza dubitare della propria. È giusto e bello avere modelli da seguire ma ciò a cui bisogna aspirare non è diventare come loro, piuttosto diventare la versione migliore di sé stessi.

Il benessere parte dalla testa e si riflette sul nostro corpo.

Lucy

 

Emilyskyefit  ”Ho qualcosa da dirvi… sono in “dolce” attesa. A sinistra la mia pancia quando non sono gonfia ed ho la pancia in dentro o quella che chiamo “una buona postura”.

A destra la mia pancia GONFISSIMA dopo aver mangiato un dessert ieri sera! (Ne è valsa decisamente la pena!)…
La perfezione non esiste, è facile dimenticarlo quando spendiamo così tanto tempo sui social bombardati da “corpi perfetti” o quello che sembra esserlo…

Quindi ecco un promemoria da parte mia che mi gonfio così tanto…anch’io ho smagliature, cellulite e brufoli (come avrai visto nei miei post precedenti). Non sono nemmeno lontanamente perfetta…e per me va benissimo! J

About Author

Mamma di tre figli, nata nel 1972, Donatella è una donna che ha cambiato radicalmente la sua vita utilizzando la leva del coraggio.
Un passato tormentato in relazioni deludenti e tragiche, dal quale ha saputo cogliere l'opportunità di imparare per poi poter essere d'aiuto oggi.
Manager della Multibrand Project 3.0 dal 2012 esperto in wss e Strategie per Business automatizzato, intraprende studi di PNL (programmazione neuro linguistica) all'accademia Coaching Pnl&Training di Napoli, conseguendo un Master in Coaching e Pnl.
Le esperienze personali, portano la stessa a studiare tecniche utili alla gestione e la comprensione dell'emozioni ed al controllo dello stress. Inizia così un percorso di Studio di Meditazione Trascendentale nel movimento Maharishi, e si avvicina alle discipline olistiche come lo Hatha Yoga diventando Trainer di una nuova disciplina olistica che mixa il fitness e lo yoga.
Nel 2014 riprende un progetto personale del 1987 "Sportello Rosa" e lo ristruttura in chiave Coaching Life e Olistic, trasformandolo nel movimento Donne Diversamente Stabili.
Il progetto oltre a sessioni di Coaching Life individuali ed in Team, ha un calendario di giornate di formazione e crescita personale in aziende ed associazioni e vere e proprie aule motivazionali in rosa.
A Luglio 2017 insieme a due Colleghi Coach, nasce un nuovo progetto ambizioso nell'ambito del benessere della mente e dello sviluppo di capacità utili alla memoria; R-Evolution Lab Strategy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close